• Simona Molinari
    Taormina - Teatro Antico
    08-07-2018

SIMONA MOLINARI
& FRIENDS

08 LUGLIO 2018 - ORE 21.30

Teatro Antico - Taormina

Simona Molinari nasce a Napoli nel 1983 e cresce a L'Aquila.
Fin da piccola si appassiona ai vecchi musical americani e inizia a studiare canto a l'età di otto anni. A sedici comincia a specializzarsi nella musica jazz, studiando canto moderno, improvvisazione jazzistica e vocalità nero-americana.
Successivamente approda alla musica classica, conseguendo gli studi nel conservatorio di L'Aquila.
Allarga le sue esperienze anche in campo teatrale, collaborando con Michele Placido, Caterina Vertova e debutta come protagonista nel musical “Jekyll e Hyde” girando tutta la penisola nei più prestigiosi teatri italiani.
Nel 2007 inizia il progetto discografico con il suo produttore Carlo Avarello per la realizzazione del suo primo album: un progetto ambizioso basato sulla contaminazione tra il jazz e la musica pop, attraverso la ricerca di una metrica letteraria che contraddistinguerà Simona nella musicalità dei suoi testi.
Inizia a esibirsi nelle prime rassegne, la fama cresce e infatti nell'estate del 2008, viene invitata in Canada per un tour con la sua band: applausi a scena aperta a Toronto, Montreal e in tutti i teatri che l'hanno ospitata.
Nello stesso anno con il brano Egocentrica viene scelta da Gianmarco Mazzi e Paolo Bonolis, e approda alla 59° edizione del Festival di Sanremo nella sezione “Proposte 2009”. Oltre al grande successo televisivo arrivano unanimi consensi dalla critica e dai giornalisti.
In occasione della partecipazione sanremese, viene pubblicato il suo primo lavoro discografico Egocentrica.
Il disco, arricchito dalla collaborazione di Stefano Di Battista e di Fabrizio Bosso, raggiunge una vendita di oltre 11.000 copie.
Il 10 aprile 2009, con un concerto sold out al Blue Note, lo storico jazz club milanese, parte la tournée “Egocentrica tour” che supererà oltre 50 date.
Lo spettacolo univa gli inediti dell’album con alcuni grandi standard jazz che hanno fatto la storia della musica italiana ed internazionale.
Il 21 giugno 2009 Simona partecipa all’evento Amiche per l’Abruzzo, concerto organizzato da Laura Pausini a sostegno delle popolazioni colpite dal sisma che per Lei aquilana adottiva, assume un particolare significato.
Nello stesso anno, diversi i premi che hanno visto Simona Molinari protagonista con il suo album d'esordio. Ricordiamo il Premio Mogol, manifestazione che premia il miglior testo dell'anno, e che ha visto partecipare la canzone “Egocentrica” nella finale in onda su Rai Uno assieme a grandi nomi della musica italiana come Franco Battiato, Vinicio Capossela, Jovanotti, Povia e Arisa. Nella serata di premiazione Simona ha avuto l'onore di veder recitare il proprio testo dallo stesso Mogol. Ma ancora il Premio Lunezia Nuove stelle , come miglior album d'esordio. Il prestigioso Premio Lunezia, ha premiato Simona Molinari “per la spiazzante bravura di saper dare corpo a stili e generi musicali diversi, tramite una voce che ricama melodie e ritmi con sapiente destrezza.
Sempre nel 2009, con il cantautore Vinicio Capossela condivide il palco del Premio Carosone, ottima rassegna curata dal giornalista Federico Vacalebre.
Il 22 giugno 2010 viene pubblicato "Croce & Delizia". Il suo secondo album, contiene diverse partecipazioni tra cui i Solis String Quartet, Fabrizio Bosso, ma soprattutto Ornella Vanoni.
Il singolo "Amore a prima vista", brano in cui duetta con la Signora della musica italiana Ornella Vanoni, è stato per nove settimane consecutive la canzone più venduta di iTunes nella categoria jazz, e per due settimane nella Top Ten Digital download della classifica FIMI.
Tra le curiosità, Simona nello stesso periodo realizza la sigla del programma radiofonico Deejay chiama Italia condotto da Linus e Nicola Savino. Tra le attività del 2010 si segnala l’inizio di un progetto live internazionale, che si concretizza con un fortunato tour asiatico che ha visto Simona impegnata sui pachi dei migliori jazz club di Hong Kong ( lo storico “Grappa’s cellar”), Macao, Shanghai e Pechino (il noto jazz club “Chinatown” e il "Brown Sugar").
Successivamente nel gennaio 2011 si ripete il tour asiatico, ma questa volta oltre alle città già citate si aggiunge anche la capitale giapponese, Simona infatti, si esibisce con un bellissimo sold-out in uno dei più importanti jazz club al mondo, il Blue note di Tokio. Il 28 maggio 2011, in occasione dei Wind Music Award tenutisi all’Arena di Verona, presenta il suo nuovo singolo "Forse", brano in cui duetta con Danny Diaz, uno dei più importanti artisti della scena jazz di Hong Kong.
Dopo il successo estivo di Forse, entrato da subito tra i brani piu' suonati dai network italiani, lo scorso 18 ottobre, Simona Molinari ha pubblicato il terzo album “Tua”: l’artista lo ha definito un lavoro “un po’ più sanguigno” in cui ha deciso di aprirsi e raccontare qualcosa in più di sé. “Tua” vede la partecipazione di artisti di fama internazionale come Danny Diaz, il pianista Dado Moroni e Peter Cincotti, jazzista newyorkese con il quale ha duettato nella hit radiofonica In cerca di te (Sola me ne vo per la città) che a quattro mesi dalla sua pubblicazione è ancora in testa nella classifica dei singoli più venduti della categoria jazz di iTunes.